Testata maglia

3-6-9!

3-6-9!

3-6-9!

Ma cosa significa 3-6-9? Semplice: in una settimana in cui si ha l'impegno di Coppa Liguria fare 3 punti al sabato precedente (Ca De Rissi - Vecchio Castagna 4-1), 3 punti al mercoledì (Isolani - Ca De Rissi 1-2 e ce ne andiamo a Carrara!) e 3 punti il sabato successivo (Sarissolese - Ca De Rissi 2-3). Quindi prima 3, poi 6 e infine 9: 3-6-9!

Sono sicuro che se ieri Mister Garbarino avesse potuto mandare in campo 19 giocatori avrebbe usato come modulo il 3-6-9, ma potendo schierarne solo 11 opta per un 4-3-1-2 con Massone tra i pali, Rimassa, Conte, Schiaffino e Ferrari a comporre la linea difensiva, Fregosi, Barile e Poggi a centrocampo e Cogorno a fare da collante tra il suddetto trio e le due punte Verduci e Puggioni.

La partita si dimostra essere subito bella e arrembante con entrambe le squadre che tentano la via del gol. Dopo meno di un minuto è il Ca De Rissi a rendersi pericoloso con Puggioni che, lanciato a rete, viene tradito da un rimbalzo del pallone che permette al difensore di recuperare. Il vantaggio è però vicino e il risultato si sblocca al 25esimo: Poggi è abbattuto in area di rigore e dal dischetto spiazza il portiere con apparente facilità. Gli ospiti protestano per un ulteriore rigore possibile non assegnato: Puggioni sembra essere falciato da dietro in area, ma l'arbitro non è dello stesso avviso e invita il numero 9 rossoazzurro a rialzarsi. Allo scadere del primo tempo, però, si rendono pericolosi i locali: Piccardo stacca di testa in area anticipando Massone (forse commettendo un'irregolarità sul portiere non ravvisata dall'arbitro), ma la palla rimbalza sul palo e viene spazzata dalla difesa del CaDe. Il pericolo è così sventato e al duplice fischio il risultato dice che il Ca De Rissi è avanti 0-1 a Sarissola.

Il Ca De Rissi entra in campo determinato per raddoppiare e ottiene ciò che vuole: Schiaffino di testa su calcio d'angolo fa 0-2 al 55esimo. Passano due minuti però ed è rigore per la Sarissolese: l'attaccante locale è atterrato da Massone, che viene ammonito nell'occasione, e Di Florio accorcia le distanze portando il punteggio sull'1-2 dopo aver spiazzato Massone. Al minuto 70 l'arbitro vede un fallo di mano di un difensore del Ca De Rissi e indica nuovamente il dischetto. Il direttore di gara si dimostra poco tollerante e molto permaloso allontanando dalla panchina Mister Garbarino per avergli ricordato di non essersi sentito di fischiare un secondo rigore per fallo su Puggioni nel primo tempo ma di non aver esitato ora a fischiare il secondo per la Sarissolese, forse per il semplice motivo che un rigore contro due ci può stare mentre due contro zero no. Ulteriormente infastidito opta anche per l'ammonizione a Poggi prima e Conte poco dopo, sempre per "proteste". Dal dischetto si ripresenta Di Florio e segna nuovamente pareggiando il conto. A questo punto a qualcuno è sicuramente tornato in mente cosa accadde l'anno scorso quando su risultato di 1-2 a pochi minuti dalla fine la Sarissolese cercava un assedio disperato per trovare il gol che sarebbe valso un punto e invece segnò ben due reti con gol tanto belli quanto fortunati che si infilarono all'incrocio dove un'incolpevole Minetti non potè arrivare. Chissà in quanti avranno rivisto quel film e avranno pensato al peggio... E invece i neoentrati Fiori e Bertolini danno forze fresche alla squadra e all'89esimo in mischia Rimassa fa 2-3 proprio sotto la porta dove dietro vi sono le BriCaDe, che possono far partire la festa sugli spalti. Cinque minuti di recupero, Barni rileva Barile per spezzare il ritmo della gara e la partita si conclude qua: 3-6-9 portato a termine!

3-6-9!

3-6-9!

3-6-9!

    

    

    

Copyright ® caderissisangottardo.it. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma.

logo caderissi  
Ca De Rissi
San Gottardo
 
Via di Pino 35, 16138 Genova
P.Iva/C.F. 02117860995 Matricola FIGC: 935610
Fax 010 8561984
Società Affiliata Virtus Entella
Condizioni Utilizzo Cookie Policy       Webmail
 

    

Please publish modules in offcanvas position.