Testata maglia

Il CaDe soffre contro un ottimo Savignone che, almeno dalla partita di oggi, non sembra dimostrare di valere l'ultimo posto in classifica, ma porta a casa altri tre punti fondamentali per continuare a sognare la vetta.

È l'ultima partita prima del 25 dicembre e Mister Garbarino sceglie, coincidenza vuole, di adottare il modulo ad albero di Natale schierando Massone tra i pali, Rimassa, Conte, Dassereto e Ferrari in difesa, Campanella, Barile e Poggi a centrocampo e Bertolini e Cogorno a fare da collanti tra i centrocampisti e l'unica punta Puggioni.

I primi venti minuti del primo tempo sono a stampo praticamente esclusivamente locale: passano una manciata di minuti e Ferrari, dopo una bella percussione palla al piede lungo la fascia sinistra, crossa nel cuore dell'area avversaria ma Rimassa viene anticipato di un soffio da un difensore avversario; al nono Cogorno ci prova dal limite, il portiere respinge e Barile calcia fuori; verso il quarto d'ora di gioco è ancora Cogorno, su invito di Poggi, a provarci dai 20 metri ma il pallone termina a lato; dopo due minuti Puggioni serve Cogorno che chiude ottimamente l'uno-due, il numero 9 locale a tu per tu con l'estremo difensore calcia di poco a lato del palo lontano. Al 25esimo si ha un sussulto del Savignone, ma Massone è bravissimo a rispondere presente compiendo un'ottima parata su un tiro ravvicinato. Al 32esimo il Ca De Rissi spinge ancora e ottiene la sua miglior occasione fino a questo momento: Dassereto verticalizza per Ferrari, sponta per Puggioni che fa partire un tiro molto potente e angolato, il portiere compie il miracolo e sul tap-in Ferrari manda la palla a lato. Il gol sembra non voler arrivare fino a quando Campanella non colpisce il pallone con il piede sinistro mandandolo alle spalle del numero 1 ospite, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Il primo tempo si chiude con poche altre emozioni: Poggi tenta un pallonetto che termina a lato e Puggioni al 45esimo stacca benissimo di testa ma il tiro risulta centrale ed è facilmente parata dall'estremo difensore.

Il secondo tempo si apre con (finalmente) il vantaggio dei rossoazzurri: Poggi verticalizza con un passaggio filtrante per Ferrari, il quale stoppa di petto e a tu per tu con il portiere non gli lascia scampo trafiggendolo alla sua sinistra. Tutti si aspetterebbero che la partita diventasse in discesa per il Ca De Rissi che, dopo aver dominato il primo tempo, si trovano avanti in casa contro gli ultimi in classifica. Al contrario, è invece il Savignone a rendersi pericoloso sfiorando più volte il gol del pareggio. Mister Garbarino opta così per sostitutire prima Rimassa con Tornatola e poi Bertolini con Barni, in modo da garantire più freschezza e copertura alla retroguardia. Queste due mosse non bastano però ad evitare il gol del meritato pareggio per gli ospiti: con un lancio lungo dalla trequarti Parisi stoppa di petto al limite dell'area spalle alla porta, si gira, fa fuori Conte e di sinistro non lascia scampo a Massone. Garbarino vuole vincere e fa entrare così l'attaccante Fiori al posto del centrocampista Campanella. La fascia di capitano passa per la prima volta sul braccio di Dassereto. Il Savignone spinge ancora e sfiora più volte il gol del vantaggio, prima negato da un doppio intervento strepitoso di Massone, e poi dal palo che devia un tiro sul fondo. Gli ospiti riescono anche a segnare ma l'arbitro annulla per un fuorigioco dubbio (così come era dubbia la posizione di Campanella sul gol precedentemente annullato al Ca De Rissi). La partita sembra a questo punto volgere al termine in parità ma un cross del neoentrato Fiori termina sul destro di Puggioni che di prima intenzione trafigge il portiere avversario facendo esplodere di gioia Molassana.

Una partita giocata dal Ca De Rissi bene nel primo tempo, nel quale avrebbe meritato il vantaggio negato dalla scarsa precisione e dagli ottimi interventi del portiere avversario, un po' meno nella ripresa in quanto dopo il gol segnato a pochi minuti dal fischio d'inizio il Savignone ha avuto diverse occasioni per segnare.

Ora stacchiamo la spina per le vacanze natalizie e speriamo di tornare dopo l'Epifania con tanta fame e voglia di far bene per continuare la striscia di vittorie e sognare la vetta.

Buone vacanze a tutti e forza CaDe!

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

    

    

    

Copyright ® caderissisangottardo.it. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma.

logo caderissi  
Ca De Rissi
San Gottardo
 
Via di Pino 35, 16138 Genova
P.Iva/C.F. 02117860995 Matricola FIGC: 935610
Fax 010 8561984
Società Affiliata Virtus Entella
Condizioni Utilizzo Cookie Policy       Webmail
 

    

Please publish modules in offcanvas position.