Testata maglia

Dopo le ultime defezioni di Rimassa, Poggi e Schiaffino dovute alla partita di Coppa Liguria con l'Isolani, Mister Garbarino si presenta al big match contro il Sant'Olcese con l'infermeria piena: oltre ai tre già citati, infatti, sono fermi ai box anche Di Vito, Gandolfo, Ferrari, Moreno e Cirri. Fortunatamente, però, il Ca De Rissi può contare su una rosa ampia e competitiva in ogni reparto. I rossoazzurri scendono in campo con Massone in porta, Gamba, Conte, Dassereto e Casu a comporre la linea difensiva, Barni, Campanella e Barile a centrocampo e Cogorno dietro alle punte Fiori e Verduci. Il modulo scelto è il 4-3-1-2.

Il CaDe dimostra fin da subito di voler fare la partita e si rende pericoloso già al decimo minuto, quando la difesa avversaria sbaglia in fase difensiva a causa del pressing degli ospiti regalando il pallone a Campanella, il quale verticalizza rapidamente per Fiori che mette in mezzo un tiro-cross sul quale Verduci non arriva per un soffio; il pallone termina così in rimessa dal fondo. Gli ospiti fanno la partita mentre i locali tentano solo timide ripartenze. Nella seconda metà di primo tempo da segnalare una bella parata in calcio d'angolo di Massone su una punizione del Sant'Olcese.

Nel secondo tempo rientrano in campo gli stessi ventidue giocatori. Passano pochi minuti e Conte, dopo aver vinto fortunosamente un rimpallo a centrocampo, avanza di gran carriera saltando due uomini fino al limite dell'area, dove viene steso. Il difensore dei locali viene ammonito e sulla palla si presenta Barile, la cui punizione viene però respinta molto bene dal portiere in calcio d'angolo. Dopo una manciata di minuti è ancora Conte a salire in cattedra con uno splendido lancio sulla sinistra per Casu, il quale con una progressione da centometrista percorre tutta la fascia prima di calciare il pallone verso l'area. La sfortuna però non sorride agli uomini del Patron Graffione: il tiro di Casu infatti carambola prima sul palo lontano, poi sul portiere e ritorna nuovamente contro il palo prima di venire definitivamente bloccato dal portiere. Poco dopo, però, è il Sant'Olcese a rendersi pericoloso ma il pallone calciato da un giocatore locale lanciato a tu per tu con Massone termina a lato. Il Ca De Rissi ci prova anche con i neoentrati Puggioni e Bertolini: da segnalare una rovesciata tentata dal primo a pochi secondi dall'ingresso in campo terminata a lato. Casu rischia i crampi, per cui lascia posto a Vallebona. Gli ospiti provano in tutti i modi a passare in vantaggio ma le conclusioni sono murate o imprecise. L'occasione più ghiotta capita sui piedi di Gamba in pieno recupero ma il portiere locale compie un miracolo togliendo il pallone dallo specchio della porta. La partita non ha più nulla da dire e termina a reti inviolate.

Un pareggio che sta stretto al CaDe in quanto ha fatto la partita e ha avuto le occasioni più ghiotte. Tra una settimana inizia un nuovo trittico dovuto alla Coppa Liguria infrasettimanale che in sette giorni ci vedrà opposti a Vecchio Castagna, Isolani e Sarissolese. L'obiettivo è sempre e solo uno...

3-6-9!

3-6-9!

3-6-9!

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

    

    

    

Copyright ® caderissisangottardo.it. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma.

logo caderissi  
Ca De Rissi
San Gottardo
 
Via di Pino 35, 16138 Genova
P.Iva/C.F. 02117860995 Matricola FIGC: 935610
Fax 010 8561984
Società Affiliata Virtus Entella
Condizioni Utilizzo Cookie Policy       Webmail
 

    

Please publish modules in offcanvas position.