Testata maglia

 

Un Ca De Rissi sottotono perde la prima gara casalinga di campionato contro un buon Pieve Ligure, squadra abituata a giocare nella categoria immediatamente superiore. Lo 0-3 è però un passivo esagerato per quanto fatto vedere dalle due squadre.

Mister Garbarino opta per il 4-3-1-2 e schiera Minetti in porta, Gandolfo, Conte, Di Vito e Ferrari in difesa, Barni, Cogorno e Campanella a centrocampo con Poggi ad agire dietro alla coppia Puggioni-Moreno. Il primo tempo scorre via con poche emozioni e poche insidie per i due estremi difensori. La più chiara occasione sarebbe per i locali con Puggioni che lanciato verso la porta difesa da Testino viene abbattuto da un difensore. Sarebbe stato corretto mostrare il cartellino giallo ma l'arbitro opta per non sanzionare il difensore ospite. La punizione di Cogorno è ben parata da Testino. Sul finale di gara la doppia beffa per il Ca De Rissi: prima Puggioni è costretto a lasciare il campo per un infortunio muscolare, poi arriva il gol degli ospiti. Un traversone di Cagnetta è deviato da Gandolfo e la palla, destinata inizialmente al centro dell'area, entra in porta nell'angolino beffando Minetti. Mister Garbarino è costretto a inserire Fiori, appena rientrato da un infortunio, per Puggioni. Il tempo di battere da centrocampo e l'arbitro fischia la fine del primo tempo.

Rientrato in campo per la ripresa, il Cade sembra essere più propositivo, cattivo e sembrerebbe poter far male: la palla del pareggio capita sui piedi del neoentrato Fiori che a tu per tu con il portiere ospite opta per l'angolino basso sulla sua destra ma Testino è bravissimo a chiudere lo specchio con il piede e a negare quello che poteva essere (almeno per quanto visto fino ad allora) il gol di un meritato pareggio. La legge del calcio, si sa, è dura e spietata: gol sbagliato, gol subito. Sulla ripartenza, infatti, il Pieve raddoppia: Minetti respinge un primo tiro ma non può nulla sul tap-in di Ruocco. A questo punto l'arbitro perde definitivamente la partita di mano (non che prima la avesse particolarmente salda): senza interrompere il gioco in due azioni distinte sventola in faccia prima di Barni poi di Poggi il cartellino giallo facendo poi riprendere il gioco dal portiere con la palla in mano. Bertolini rileva Cogorno e Casu sostituisce l'infortunato Ferrari ma il risultato non volge a favore dei locali che non smettono di tentare la via del gol fino alla fine, concludendo però poco sia in quantità sia in precisione. Al 91esimo c'è il tempo della doppietta di Ruocco che in contropiede con un bel pallonetto fa 3-0 e per l'espulsione di Babbilia per proteste dalla panchina.

Una brutta sconfitta per il Cade, dovuta a una prestazione non all'altezza di quella fornita a Masone. Complimenti invece al Pieve Ligure per la buona prestazione e la vittoria. Il campionato è ancora lungo, ora bisogna buttarsi questa partita alle spalle, dopo aver capito e corretto i nostri errori, e pensare alla prossima trasferta su un campo in terra, non di sicuro agevole alle nostre caratteristiche: testa a Mele! FORZA CADE!

    

    

    

Copyright ® caderissisangottardo.it. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma.

logo caderissi  
Ca De Rissi
San Gottardo
 
Via di Pino 35, 16138 Genova
P.Iva/C.F. 02117860995 Matricola FIGC: 935610
Fax 010 8561984
Società Affiliata Virtus Entella
Condizioni Utilizzo Cookie Policy       Webmail
 

    

Please publish modules in offcanvas position.