banner home

 

Partita piena di emozioni al campo Morgavi, il Cade porta a casa un solo punto dopo un match in cui è andato in vantaggio per tre volte consecutive, andiamo ad analizzare i momenti salienti: al 13’ i Colchoneros segnano il gol del 0 a 1 con una grande azione collettiva che porta al cross sul secondo palo di Fraterrigo, Ballabene calcia in solitudine, si gonfia la rete. Al 17’ Veloce, nel tentativo di stappare la palla a Rossi, commette fallo in area, lo stesso Rossi va sul dischetto ed è 1 a 1. Al 31’ Veloce cerca di rimediare con un passaggio filtrante di pregevole fattura, Taravella non riesce a calciare bene sull’ottima uscita del portiere avversario e il pallone sfila fuori di poco. Al 36’ Lusardi si infortuna al volto su un’uscita bassa, al suo posto entra Giovanni Vezzoso, classe 2001, alla sua prima partita “con i grandi”. Il giovane portiere, nonostante i due gol subiti nei restanti 60 minuti su cui però non poteva fare nulla, si è distinto per carattere, sicurezza tra i pali e ottime parate in tuffo. Al 41’ il Cade passa di nuovo in vantaggio su calcio d’angolo, Veloce crossa benissimo, Taravella al volo di piattone la mette in buca d’angolo: palo gol, il portiere locale resta immobile, 1 a 2. Al 47’ disattenzione difensiva su rimessa laterale, Morani spizzica di testa e Rossi si trova da solo in area sul secondo palo, Vezzoso non può fare nulla, 2 a 2.

Nel primo tempo il Caderissi dunque domina a livello di gioco espresso ma i due unici errori dovuti ad un calo di concentrazione gli costano davvero caro.

Nel secondo tempo i locali si affidano ai lunghi rinvii del portiere, i Biancorossoazzurri invece continuano a tramare azioni pericolose fino all’incredibile tiro di Cavallaro al 79’ che calcia una bomba che però esplode sulla traversa. Negli ultimi dieci minuti il Cade tenta con le ultime forze e le ultime idee di sorprendere la difesa avversaria, Ballabene si inserisce dalla sinistra versa l’ala destra, viene prontamente servito e crossa rasoterra al centro, Alex Moreno, subentrato a metà del secondo tempo, si smarca benissimo e sigla con facilità il gol del 2 a 3. Sembra fatta ma ancora una volta una mancata capacità di gestione finale costa il pareggio dei locali al 97’: un errore sulla destra regala il pallone a Parlato che si diletta in una gran serpentina, nessuno riesce a fermarlo, sul fondo la palla viene messa a rimorchio, nessuno segue Morani che calcia di prima intenzione nell’angolino alto da distanza ravvicinata, Vezzoso sfiora ma non basta, 3 a 3.

Il Caderissi esprime un gioco che fa letteralmente paura anche alle prime in classifica, c’è sicuramente rammarico per i soli due punti strappati nelle ultime tre partite, ma visti i 30 punti ancora disponibili da qui a fine campionato e la qualità del gioco espressa, i Colchoneros posso ancora sognare.

secolo 2018 02 11

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

    

    

    

Copyright ® caderissisangottardo.it. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma.

logo caderissi  
Ca De Rissi
San Gottardo
 
Via di Pino 35, 16138 Genova
P.Iva/C.F. 02117860995 Matricola FIGC: 935610
Fax 010 8561984
Società Affiliata Virtus Entella
Condizioni Utilizzo Cookie Policy       Webmail
 

    

Please publish modules in offcanvas position.