Claudia Trifoglio è la nostra nuova Pedagogista

 

La Società A.s.d Ca De Rissi SG è lieta di inserire all’interno del proprio organico una nuova figura professionale, quella del pedagogista clinico in ambito sportivo, nella persona della Dott.ssa Claudia Trifoglio.   

Ognuno è portatore di bisogni, a volte inespressi, latenti, inconsci, impliciti. Non sempre gli individui sono consapevoli di aver bisogno di un aiuto, e il compito degli educatori, dei pedagogisti, e delle altre figure che si inseriscono nella rete relazionale, è quello di coadiuvarli innanzitutto verso la presa di coscienza, portarli a porsi delle domande su se stessi e sulle proprie condizioni, e far sì che decidano di voler attuare un cambiamento, una trasformazione verso una situazione migliore che possa risultare positiva per loro stessi, per le persone che li circondano e per tutti coloro che fanno parte del gruppo e si relazionano all’interno del club sportivo.

Chi è il pedagogista: è una figura professionale che si occupa di intervenire in situazioni di diseducazione e deformazione, con soggetti che si trovano in una qualsiasi condizione di malessere. Opera con persone di ogni età, in diversi contesti, formali e non formali: educativo, formativo, scolastico, ambientale, giudiziario, sportivo e motorio; Le prestazioni sono rivolte non solo alla singola persona ma anche alla coppia, alla famiglia, al gruppo e alle istituzioni, attraverso interventi educativi, culturali, rieducativi e formativi.

Il pedagogista si può inserire all’interno di un contesto sportivo, e operare come pedagogista sportivo. Tale ambito raccoglie una vastissima e diversificata gamma di soggetti, ognuno con una propria individualità e vissuti differenti. All’interno di esso si genera una fitta rete di relazioni interpersonali che si evolvono e danno la possibilità ad ogni individuo di crescere e formarsi continuamente: c’è un rapporto di fiducia che si crea tra atleta e allenatore, tra giocatori coetanei, tra genitori e allenatori, tra il club stesso e i suoi collaboratori.

La comunicazione è alla base di ogni relazione, e ognuno ha modi diversi di comunicare e allo stesso tempo di raccogliere e acquisire informazioni. È importante capire il soggetto e interfacciarsi con lui in base alla sua personalità e ai suoi vissuti, avendo come obiettivo finale comune quello di mantenere un clima sereno sia per i tecnici, sia per le famiglie, e soprattutto per i giovani giocatori che crescono all’interno della società. A tale scopo, inserire una figura come il pedagogista all’interno dell’organico può essere un valore aggiunto per tutti coloro che si inseriscono e intervengono nella nostra società:

- agli allenatori per avere un confronto, un supporto, un osservatore esterno con competenze diverse che possa dare un’ulteriore punto di vista alla situazione segnalata;

- ai singoli atleti (di qualunque età) per dare loro la possibilità di avere un aiuto esterno, un’ulteriore presenza con la quale possano sentirsi liberi di esprimersi liberamente, supportati e compresi;

- alla famiglia dei singoli atleti per dare loro l’opportunità di avere in aiuto una figura diversa come quella del pedagogista, che sia disponibile e reperibile, che possa dare un giusto supporto, comprendendo e interpretando i loro bisogni e che intervenga, se richiesto e/o necessario, creando un dialogo educativo che si inserisca in un rapporto di cura.

Buon lavoro Claudia.

#PrSq: Il girone di Prima Categoria

 

E' uscito il girone per il campionato di Prima Categoria Girone C che vedrà impeganata la nostra prima squadra:


BARGAGLI SAN SIRO – Sabato
CA DE RISSI SG – Sabato
CELLA 1956 – Sabato
CORNIGLIANESE 1919 – Sabato MASONE – Sabato
MIGNANEGO – Sabato
MULTEDO 1930 – Sabato
MURA ANGELI – Sabato
OLIMPIC 1971 – Sabato
SAN DESIDERIO – Sabato
SAN QUIRICO BURLANDO 1959 –Sabato
SUPERBA CALCIO 2017 – Sabato
TORRIGLIA 1977 – Sabato

 

#PrSq: il DS Origo commenta la nuova stagione

 

Direi che è stato un mercato mirato a sostituire chi ci ha lasciato ai quali auguro le migliori fortune sportive.
Abbiamo preso Stefanati dal Torriglia ex Molassana,Puggioni Andrea dal Borzoli,Avanzino Alessio dal Torriglia,Lizzi Simone in prestito dal Molassana e Remorino Filippo dalla Casellese.
Inoltre abbiamo inserito in orbita prima squadra ottimi giovani provenienti dal settore.
Un ringraziamento a chi è rimasto che già da tempo sta lavorando all’inserimento dei nuovi in un gruppo molto solido ed unito.
Dal punto di vista dirigenziale al momento diamo il benvenuto al nuovo Team Manager,Alessio Fregosi ex capitano del Ca de Rissi. Stiamo lavorando anche su altri profili che potrebbero darci una mano nella gestione.
Un ultimo pensiero va al nuovo format della prima categoria. Spero che a breve venga spiegato da cosa scaturisce questa decisione che porterà tantissimo malumore. A parte il numero di squadre,a noi cambia poco ma immagino ci siano squadre che ad oggi abbiano perso giocatori e dirigenti a causa dello spostamento sabato/domenica e viceversa.
A volte sarebbe bello pensare che il calcio è divertimento ma anche sacrificio ed organizzazione e queste decisioni così repentine possono nuocere a chi coltiva questa passione.
Concludo augurando a tutti un Buon Campionato ricco di soddisfazioni.

 

#PrSq: Simone Lizzi nuovo acquisto per Mister Scala

 

Nuovo acquisto per la squadra diretta da Alfio Scala.

Il Direttore Sportivo Federico Origo comunica di aver ingaggiato per la prossima stagione 2021/2022 il giovane classe 2000 Simone Lizzi, proveniente dal Molassana Boero, a cui vanno i nostri ringraziamenti per il gentile prestito.

Benvenuto Simone!

 

 

 

Please publish modules in offcanvas position.