Andrea Costa, vorrei vivere le emozioni che il mio sport preferito mi sa dare

 

Io, appassionato di calcio fin da bambino, sono dispiaciuto di non poter scendere in campo con i miei compagni e vivere le emozioni che il mio sport preferito mi sa dare.

Forse il primo fermo di marzo l'ho vissuto meglio perché il campionato era avviato e la speranza di poter riprendere a giocare sembrava prossima. Ora spero comunque che la tanto sospirata ripartenza avvenga quanto prima perché anche noi dilettanti, seguendo il protocollo covid, sentiamo il bisogno di ritrovarci per condividere la nostra grande passione.

Furnò: "con molte probabilità anche quest’annata non continuerà"

 

Intervistiamo oggi Alessio Furnò, giovane prodotto del nostro vivavio, tornato dopo un anno di esperienza al San Bernardino: "il mio pensiero sulla situazione che stiamo vivendo a livello sportivo è quello che a distanza di un anno siamo ancora praticamente fermi al punto di partenza, dato che con molte probabilità anche quest’annata non continuerà. È un momento molto difficile che stiamo attraversando ma la mia speranza è che da qui a settembre, grazie anche ai vaccini, possa tutto tornare alla normalità.

Personalmente il virus non mi ha toccato più di tanto dato che ho continuato gli studi universitari, ma dal punto di vista sportivo manca molto fare tutto quello che prima si faceva con totale normalità.

Vorrei inoltre ringraziare la società che si rende sempre disponibile ad organizzare dei tornei di calcio tennis, in assoluta sicurezza, facendo sì che il gruppo rimanga il più unito possibile anche dinnanzi a queste difficoltà.

Mattia Parisi: "è un momento molto difficile e delicato per tutti"

 

Intervistiamo oggi l'ultimo arrivato, in ordine di tempo, in #PrimaSquadra, Mattia Parisi, #Leva2001 che tanto bene ha fatto nell'ultima partita di campionato contro il Cella.

Mattia cosa pensi a questo punto della stagione: "dal punto di vista del calcio è un momento molto difficile e delicato per tutti, ormai è più di un anno che questa situazione persiste e purtroppo penso che ancora per quest'anno calcistico non torneremo alla normalità, la mia speranza è quella di poter riprendere con la nuova stagione senza problemi o intoppi.

Nonostante questo sono molto contento di poter continuare a fare attività e movimento sempre nel rispetto delle norme covid tramite il calcio tennis organizzato dalla società, mi fa piacere partecipare perché è quell'ora per staccare da tutto dove ci si diverte e si scherza tra noi".

Luciano Scellato: sono molto contento ed orgoglioso dei miei ragazzi

 

Intervistiamo Mister Luciano Scellato, mister della #Leva2005: "sono molto contento ed orgoglioso dei miei ragazzi..in questo momento molto difficile per loro in cui sono stati praticamente privati di tutto, dalla scuola agli amici al tempo libero allo sport, dimostrano la volonta’ di non arrendersi; partecipano agli appuntamenti che la società ci mette a disposizione per gli allenamenti individuali e nonostatnte non abbiano la motivazione legata alle gare, ai campionati, sono sempre presenti quasi tutti e partecipano attivamente con impegno e serietà qualsiasi cosa proponi loro.

Da parte mia cerco di aiutarli inanzitutto a divertirsi, svagarsi, condividendo con loro il piacere di ritrovarsi su un campo di calcio, provando anche a far qualcosa di utile per la loro formazione calcistica che ahimè ha subito purtoppo una brusca frenata per un tempo che credo sarà quasi impossibile recuperare".

Christian Boiardi, il nostro nuovo preparatore atletico

 

 

Christian nasce a Genova il 6 ottobre 1975 e dopo il diploma, decide di iscriversi a Firenze per conseguire il diploma ISEF, diventando così un insegnante di Scienze Motorie. Le sue prime esperienze nel calcio vengono riservate ai più piccini e precisamente nella società Genoa Grifone 1999, sia per quanto riguarda i maschietti e sia per quanto riguarda il gruppo femminile, di cui la società è una delle promotrice nel panorama genovese. Al termine di questa soddisfacente esperienza durata 3 anni, il “prof” viene chiamato dalla società S.C.D. Ligorna 1922 dove stazionerà per circa 2 anni.

L’anno scorso, tra tutte le varie attività di approfondimento ed aggiornamento, ha partecipato ad un incontro indetto dal coordinatore motorio dell’attività di base del Genoa CFC, Armando Caligaris. A febbraio 2021 è stato contattato dal Caderissi SG, dove ha iniziato una nuova collaborazione che lo vede impegnato giornalmente accanto ai nostri mister.

Risulta sempre abbastanza complicato fare un elenco di tutte le competenze che deve avere un bravo preparatore atletico, ma riteniamo che la metodologia e i metodi che Christian sta attuando nella sua esperienza nel calcio, siano molto efficaci e molto attinenti ai programmi societari della nostra società, che mettono come uno degli obiettivi più importanti la crescita dei nostri bambini a partire dalle leve più piccole. Essenziale sarà migliorare aspetti non solo tecnici (mister) ma anche coordinativi e cognitivi (preparatore atletico). Crescere piccoli e grandi calciatori pensanti, bimbi e ragazzi capaci di saper leggere le situazioni e prendere decisioni.

Che dire di più, diamo il benvenuto al nostro nuovo collaboratore, nella speranza e nella certezza che la sua competenza e disponibilità siano alla base per un buon lavoro che tutti apprezzeranno.

 

 

Please publish modules in offcanvas position.