vittoriaxsito

Brutta prestazione con conseguente sconfitta interna per il Ca De Rissi, avvenuta dopo un filotto di sei successi e ben dieci vittorie consecutive (l'ultima sconfitta era datata 24 ottobre).

Mister Garbarino si affida a un 4-3-2-1 con Massone tra i pali, Rimassa, Conte, Di Vito e Tornatola in difesa, Campanella, Barile e Fregosi a centrocampo e Cogorno e Fiori a supporto di Puggioni. La partite si apre con un brivido per la squadra di Molassana: Barile effettua un retropassaggio troppo corto che viene intercettato dalla punta avversaria, la quale però calcia a lato non preoccupando più di tanto Massone. Il vantaggio però arriva già al quarto: cross dalla sinistra e De Gregorio appoggia in rete il pallone con un preciso colpo di testa sul secondo palo. Intorno al decimo Puggioni viene ammonito per proteste. Al 22esimo arriva il pareggio del Ca De Rissi: Campanella crossa da destra e un avversario devia il pallone con un braccio. L'arbitro indica il dischetto, sul quale si presenta Cogorno che freddamente spiazza Camisasca. Al 27esimo si ha l'azione che sembrerebbe consegnare la partita ai locali: Fiori è lanciato a rete e viene steso da Camisasca in uscita, il quale viene espulso dal Direttore di gara. Il Mele fa entrare il portiere di riserva per un giocatore di movimento. Barile opta per calciare la punizione a giro sul palo coperto dall'estremo difensore, che anticipa il movimento risultando spiazzato. La palla, però, esce di un soffio. Come scritto in precedenza, la partita sembra volgere in favore dei locali, forti della superiorità numerica, ma Puggioni viene espulso per doppia ammonizione a causa di qualche ingenua parola di troppo riferita all'arbitro. Poco prima dell'intervallo l'acciaccato Tornatola lascia il campo e viene sostituito da Casu.

Nella ripresa, seppur ristabilita la parità numerica, il Ca De Rissi vuole vincere e lo dimostra da subito: passano due minuti e una bella verticalizzazione di Barile per Fiori viene spazzata dal portiere in uscita. Al minuto 55 Mister Garbarino si gioca il secondo cambio inserendo Verduci per Fregosi rinforzando in tal modo l'attacco. Il neoentrato viene subito servito in profondità da Cogorno ma il suo tiro termina a lato. Al 67esimo arriva la doccia fredda per i locali: Cogorno effettua un passaggio orizzontale rischioso a centrocampo, sul quale si inserisce un avversario che può facilmente conquistare il fondo in velocità e crossare rasoterra il pallone per l'accorrente Reina che da circa un metro non può davvero sbagliare. Il CaDe si gioca la carta Bertolini per Campanella ma non riesce a recuperare il risultato. Alla fine verrà espulso anche il neoentrato Bertolini per doppia ammonizione.

Bisogna voltare subito pagina e considerare questa sconfitta un incidente di percorso. Ora il Sant'Olcese ci precede a +2 ma il campionato è ancora lunghissimo e se sapremo lottare fino alla fine daremo fastidio a chiunque per ottenere la promozione diretta in Prima Categoria. Uniti si lotta e si vince!

0
0
0
s2smodern

    

    

  • Deca
  • New Pizza Shop
  • Eurosystem
  • Elettroligure
  • CRM Revisioni
  • Editalia
  • Lusardi
  • Tiessecar Automotive
  • Il Grillo Parlante
  • Dolermo Avvolgibili
  • Valbisagno Gomme
  • Hostaria i Maneggi
  • La Franchezza
  • Genoa Software
  • Automoto
  • Tech & Wrap

Please publish modules in offcanvas position.